I migliori punti di immersione
in Thailandia

I nostri consigli per le tue immersioni in Thailandia!

Vuoi vivere un'esperienza unica nuotando tra i pesci nelle acque dell'Oceano Indiano? La Thailandia è piena di punti di immersione perfetti per esplorare i fondali marini. Ecco la nostra selezione di siti che renderanno le tue visite acquatiche dei momenti eccezionali.

IMMERSIONI AL LARGO DI PHUKET, TRA CORALLI E FONDALI INCREDIBILI

Se soggiorni qualche giorno nei dintorni di Phuket, la principale destinazione turistica della Thailandia, è importante sapere che nella zona ci sono punti di immersione famosissimi.

L'isola è il punto di partenza ideale per esplorare il Mare delle Andamane e il sud della Thailandia. Da non perdere, un'emozionante mini-crociera, che permette di scoprire le diverse destinazioni, facendo scalo in ogni punto di interesse. Prendendo una barca da Phuket, si possono visitare bellissime isole da cartolina, come Koh Lanta o l'arcipelago delle Phi Phi Island.

Al largo di Phuket, esplora i fondali di Hin Muang – famosa per i suoi coralli viola – e Hin Daeng.
Questi due punti ospitano una grande varietà di pesci e una vita sottomarina straordinaria e ricca. Molti subacquei si lasciano sedurre da queste famose destinazioni.
Infine, le Isole Similan, un po' più lontane dalla costa, hanno alcuni dei migliori punti di immersione del paese.

Lo sapevi?

In Thailandia l'acqua è calda tutto l'anno: circa 30°C, in qualsiasi stagione. Potrai quindi immergerti anche senza la muta integrale. Tuttavia, per le immersioni, si raccomanda di evitare il periodo monsonico (da giugno a ottobre), perché la visibilità sott'acqua è ridotta.

Scopri il nostro Resort All Inclusive in Thailandia

INCONTRO CON GLI SQUALI BALENA AL LARGO DELLE ISOLE SURIN

Una delle specie che possono essere facilmente avvistate durante un'immersione in Thailandia è lo squalo balena.

Sono particolarmente numerosi al largo del Parco Nazionale Ko Surin, formato da diverse piccole isole al largo di Phuket. Il sito chiamato Richelieu Rock, nell'arcipelago di Surin, è considerato il punto di ritrovo degli squali balena. Potrai facilmente avvistare anche gli affascinanti pesci ago fantasma, tartarughe e cavallucci marini.

Un altro pesce che ama le acque thailandesi è la manta: questo grande pesce può misurare fino a 7 metri di larghezza, con le sue pinne che sembrano ali.
Questa specie, relativamente abituata alla presenza dei subacquei, regala spesso la possibilità di avvicinarsi per poterla osservare meglio.

I PUNTI DI IMMERSIONE POCO CONOSCIUTI NEL GOLFO DELLA THAILANDIA

Meno frequentati, i punti di immersioni nel Golfo della Thailandia, sono più vicini alla terraferma e a Bangkok e custodiscono segreti e fondali mozzafiato.

L'isola di Koh Tao vanta i famosi siti di Chumphon Pinnacle e Sail Rock. La barriera corallina è molto colorata, il che la rende un luogo ideale per gli appassionati e per chi è sempre alla ricerca di siti straordinari.

Koh Tao è un posto perfetto anche per i principianti**. Qui le acque sono molto limpide e poco profonde, e rendono semplice l'iniziazione a questo sport unico ed emozionante.

Ti piacerà anche...

Utilizzo dei cookie sul sito

Il sito Club Med utilizza i cookie per garantirti la migliore esperienza di navigazione. Chiudendo questa finestra, accetti di continuare la navigazione con cookie.

Per saperne di più