Il clima dell'Oceano Indiano

Il clima dell'Oceano Indiano

Sia a Mauritius che in Madagascar o sull'Isola della Réunion, il clima dell'Oceano Indiano ha due stagioni: un'estate calda e umida e un inverno freddo e secco. Il monsone, che influisce profondamente sul clima, attraversa le circa cento isole dell'Oceano Indiano, la cui superficie supera i 75.000.000 km², il 20% della superficie del pianeta. Da un'isola all'altra, le temperature e il tempo possono cambiare così tanto da essere completamente diversi.

Il clima dell'Oceano Indiano a Mauritius

Il clima dell'Oceano Indiano è tropicale. Situata nell'Oceano Indiano occidentale, al largo delle coste africane, Mauritius non fa eccezione e gode di un'estate calda e umida e un inverno secco ma mite. Questo permette di godere di questo angolo di paradiso tutto l'anno, poiché il tempo rimane sempre piacevole. A seconda delle tue preferenze, sappi che l'estate alle Mauritius, tra novembre e aprile, può essere molto calda, con temperature vicine ai 35°C. Oltre a questo calore umido, le piogge possono essere frequenti. Molte famiglie decidono di viaggiare verso Mauritius durante le vacanze di Natale, perché è piacevole vivere un'esperienza del genere, lontano dal freddo della città. Il periodo invernale gode di un clima e di temperature piacevoli, tra i 17 e i 25°C in media.

Il clima dell'Oceano Indiano sull'isola della Réunion

Un'altra isola magica, con lo stesso clima nell'Oceano Indiano, è l'isola della Réunion: si trova a ovest, nello stesso emisfero, accanto a Mauritius e separate solo da circa 172 km l'una dall'altra. L'isola più occidentale dell'arcipelago, l'isola della Réunion, ha comunque un clima e temperature simili. L'estate, tra novembre e aprile, è calda e umida, e l'inverno è secco ma mite, spesso fresco. L'estate ha i suoi vantaggi nonostante l'umidità ambientale, poiché è in questa stagione che si può ammirare l'ampia varietà della vegetazione de "l’île intense": assaggia i suoi frutti e immergiti nelle acque della laguna, le cui temperature sono ideali. Anche se si ha voglia di fare il bagno durante la stagione invernale è possibile, dato che le temperature rimangono piacevoli: dai 20 ai 22°C circa. Lo stesso vale per l'aria fresca della Réunion durante la notte, che rende delizioso il soggiorno sull'isola, anche se il clima in questa parte dell'Oceano Indiano è più fresco tra maggio e ottobre. Una piccola eccezione vale se hai voglia di fare un'escursione in montagna, per ammirare il famoso Piton de la Fournaise, situato a oltre 2.500 metri di altitudine: qui avrai bisogno di coprirti un po' per affrontare le temperature più fredde, tra i 5 e i 15°C.

Com'è il clima in Madagascar?

Giustamente soprannominata la "Grande Isola", il Madagascar si trova nell'Oceano Indiano, a più di 400 km dalla costa orientale dell'Africa, e confina con il Canale del Mozambico. Con una superficie simile a quella della Francia, il Madagascar ha un clima tropicale. L'estate, tra novembre e aprile, è calda e umida a seconda della zona:le temperature sono più alte sulle coste malgasce che nell'entroterra e possono superare i 35°C. Gli inverni sono secchi e più freddi, sempre a seconda della zona, con temperature che possono scendere sotto gli 0°C, soprattutto nell'estremo sud. Il clima di questa meravigliosa isola dell'Oceano Indiano rimane generalmente più umido ad est, più secco e temperato a sud, soprattutto in estate, e temperato. Il clima è subtropicale sugli altipiani e nella capitale, Antananarivo, con temperature medie di 20°C. Il Madagascar è colpito dalla stagione delle piogge e dei monsoni, soprattutto a est, tra dicembre e aprile. Il sud della "Grande Isola" è risparmiato da queste forti piogge. Mauritius, Isola della Réunion, Madagascar: il clima di queste isole situate nell'Oceano Indiano è molto simile. Si divide in due stagioni, estate e inverno, ma le temperature e le condizioni climatiche rimangono favorevoli in qualsiasi periodo dell'anno. Se vuoi invece scoprire le Seychelles, altre isole da non perdere dell'Oceano Indiano, troverai lo stesso clima del Madagascar, alternando aridità e periodo monsonico.

Lo sapevi?

Il monsone è lo shock delle stagioni! Il clima dell'Oceano Indiano è scandito dal periodo monsonico. Questo fenomeno, che innesca venti di lunga durata, crea uno shock tra le masse d'aria, la depressione termica e le differenze di temperatura dell'acqua e dell'aria tra l'estate e l'inverno. Parola di origine araba "mawsim", che significa anche "stagione", il monsone è caratterizzato da piogge molto abbondanti tra giugno e settembre.

Ti piacerà anche...

Utilizzo dei cookie sul sito

Il sito Club Med utilizza i cookie per garantirti la migliore esperienza di navigazione. Chiudendo questa finestra, accetti di continuare la navigazione con cookie.

Per saperne di più