Situata nell'Oceano Indiano, la spiaggia di Anse Volbert è un gioiello della corona di Praslin Island, nelle Seychelles. È una destinazione paradisiaca che offre una spiaggia di sabbia bianca incontaminata, orlata da palme, e un mare cristallino dalle sfumature turchesi. Anse Volbert, nota anche come Côte d'Or, è famosa per la sua bellezza naturale, le acque calme ideali per nuotare e l'incredibile biodiversità sottomarina. È un luogo perfetto per chi cerca una fuga tranquilla e un'esperienza di spiaggia indimenticabile.

Come Anse Lazio, a nord, o Anse La Farine, a sud, ha acque poco profonde ed è di facile accesso. Ciò significa che queste bellissime spiagge sono ideali per una vasta gamma di attività durante i vostri viaggi. Praslin, la seconda isola più grande delle Seychelles, offre un ambiente ideale per scoprire la cultura e la storia locale. **Seguite questa guida di viaggio per avere tutte le informazioni necessarie per il successo del vostro tour alle Seychelles.

Come si arriva alla spiaggia di L'Anse Volbert a Praslin?

Raggiungere L'Anse Volbert, sull'isola di Praslin, è un viaggio che prevede diverse tappe. Innanzitutto, la maggior parte dei viaggiatori arriva all'Aeroporto Internazionale delle Seychelles, situato sull'isola principale di Mahé. Diverse compagnie aeree effettuano voli per le Seychelles da varie città del mondo. Poi ci sono voli interni giornalieri o traghetti da Mahé a Praslin. Il viaggio in traghetto dura circa un'ora. Una volta arrivati a Praslin, potete prendere un taxi o un autobus locale per L'Anse Volbert. Anche il noleggio di un'auto è un'opzione popolare per esplorare l'isola al proprio ritmo.

L'Anse Volbert a Praslin : un paradiso di avventura e scoperta

L'Anse Volbert è un paradiso per gli amanti della natura e della vita all'aria aperta. È una magnifica spiaggia di sabbia bianca orlata di palme, dove è possibile crogiolarsi al sole o nuotare nelle acque cristalline dell'Oceano Indiano.

Per gli amanti dello snorkeling e delle immersioni, le acque turchesi intorno a L'Anse Volbert ospitano un'abbondante fauna marina, dai pesci multicolori ai coralli colorati, fino alle tartarughe marine. Diversi centri di immersione locali offrono escursioni guidate e noleggio di attrezzature, mentre le gite in barca alle isole vicine sono un'altra attività popolare. La piccola isola di Saint-Pierre, ad esempio, è un luogo famoso per le immersioni. Nelle vicinanze si trova anche l'isola di Curieuse, che ospita una colonia di tartarughe giganti.

Infine, non perdetevi la Vallée de Mai, un parco nazionale dell'UNESCO su Praslin, dove potrete ammirare il famoso coco de mer, noto anche come "bozzolo di mare".

Cucina locale e ristoranti

La cucina delle Seychelles (https://www.clubmed.fr/l/seychelles-gastronomie) è una miscela di sapori africani, francesi, cinesi e indiani, che riflette il ricco mix culturale dell'arcipelago. A L'Anse Volbert troverete diversi ristoranti che servono una varietà di piatti locali.

Il pesce e i frutti di mare sono protagonisti di molti piatti, spesso preparati con curry, cocco o marinati con limone ed erbe. Il "bourgeois alla griglia ", pesce alla griglia servito con una salsa al frutto della passione, è un must.

Per un'autentica esperienza culinaria, provate il "caris", un tipico stufato piccante spesso a base di pesce, pollo o polpo. Anche il chatini di pesce, una sorta di chutney, è delizioso.

La culture locale di L'Anse Volbert à Praslin

La cultura delle Seychelles è una miscela armoniosa di influenze africane, europee e asiatiche. A Praslin e L'Anse Volbert è possibile scoprire questa ricchezza culturale attraverso musica, danza e arti. La "moutya", una danza tradizionale al ritmo dei tamburi, è un'esperienza da non perdere. Il creolo seicellese, influenzato dal francese e dall'africano, è la lingua madre dell'isola. I seicellesi sono rinomati per la loro calorosa ospitalità. Per conoscere la storia locale, si consiglia una visita al Museo di Praslin. Il museo presenta mostre sulla tradizione, la botanica, la marineria e l'artigianato.

Consigli di viaggio per un soggiorno di successo a L'Anse Volbert a Praslin

Quando programmate la vostra visita ad Anse Volbert, Praslin, considerate il clima. I mesi più secchi e freschi vanno da maggio a settembre, ideali per le attività in spiaggia e all'aperto. Il creolo seicellese è la lingua locale**, ma l'inglese e il francese sono ampiamente parlati. La valuta è la rupia delle Seychelles, ma le carte di credito sono generalmente accettate. Non dimenticate l'attrezzatura da snorkeling, ma evitate di calpestare i coralli per preservare l'ecosistema marino. Infine, rispettate la privacy delle tartarughe giganti se le incontrate durante le vostre escursioni.

Anse Volbert, sull'isola di Praslin, è più di una semplice destinazione di vacanza; è un vero paradiso dove le bellezze naturali, la ricchezza culturale e la tranquillità si combinano per offrire un'esperienza indimenticabile. Che siate amanti della natura, appassionati di immersioni, amanti della cucina esotica o semplicemente desiderosi di rilassarvi su una spiaggia incontaminata di sabbia bianca, L'Anse Volbert ha qualcosa per voi. È un luogo che cattura l'essenza delle Seychelles, una fuga idilliaca che rimane impressa nel cuore di tutti coloro che la visitano.

Sulla mappa delle spiagge dell'isola, noterete che Anse Volbert è una delle più famose, grazie alla sua bellissima e lunga insenatura. Le foto scattate qui sono da cartolina e catturano la bellezza naturale del luogo. Per trascorrere una o più giornate in spiaggia, ci sono molte attività da fare.

Ci sono anche molti ristoranti dove si può gustare una cucina deliziosa e saporita a base di pesce fresco e piatti creoli. Se volete esplorare l'isola, potete scegliere di noleggiare un'auto per avere maggiore flessibilità e libertà. In questo modo potrete visitare altre spiagge, come Anse Kerlan, o dirigervi verso sud per ammirare il panorama di Baie Sainte-Anne. Per gli appassionati di storia, non mancate di visitare il Domaine de Val de Prés**, precedentemente noto come Domaine du Duc de Praslin. Si tratta di una magnifica tenuta coloniale francese del XIX secolo dove è possibile conoscere la storia e la cultura di Praslin.