Il momento migliore per una vacanza in Repubblica Dominicana

Scopri il momento migliore per andare in Repubblica Dominicana!

Quando decidi di fare un viaggio in Repubblica Dominicana, il periodo della vacanza è una questione cruciale perché, a seconda del periodo dell'anno, il paese ospita numerose feste e fenomeni naturali. Che si tratti di osservare la fauna selvatica o di festeggiare una festa con i domenicani, il paese ha molte sorprese in serbo.

PARTECIPATE E CELEBRATE LA FESTA DELLA "VERGINE DELL’ALTAGRACIA"

Qual’è il periodo migliore per andare in Repubblica Dominicana se ti piace l'atmosfera di festa? Se, naturalmente, potete partire quando volete, l’ideale è l'inizio dell'anno. Soprattutto il 21 gennaio, giorno in cui si celebra la Vergine di Altagracia, patrona del popolo dominicano, venerata nel paese.

L'intero territorio sarà in festa durante questo giorno, in particolare ad Higüey, dove si trova la Basilica di Altagracia.
Davanti all’imponente basilica si svolgerà un impressionante pellegrinaggio, con musica popolare in sottofondo. Concediti il tempo necessario ad osservare questo edificio con il suo arco alto 80 metri e il suo enorme campanile, il più grande di tutta l'America Latina!

Nonostante la città sia incantevole, vale la pena di allontanarsi per passeggiare lungo le spiagge della Costa del Cocco: sontuose spiagge di sabbia bianca e acque cristalline.
Per immergerti maggiormente nella cultura locale, visita il piccolo villaggio tradizionale di Cortecito, a meno di un'ora da Higüey. Troverai moltissimi souvenir nei suoi mercati dell'artigianato, dove sono esposti dipinti haitiani, sculture in ceramica e altri manufatti tradizionali dominicani.

Lo sapevi?

A sud di Higüey si trova il Parco Nazionale Del Este, rinomato come il più importante centro archeologico dedicato al popolo Taino, la più antica civiltà dei Caraibi scoperta da Cristoforo Colombo nel 1492. Passeggia nel cuore di un percorso ombreggiato punteggiato da scenografie a grandezza naturale che rappresentano la vita di questo gruppo etnico prima del periodo della colonizzazione.

I nostri Resort in Repubblica Dominicana

IL CARNEVALE, LA FESTA DELL'ANNO

Se ti stai chiedendo quando andare in Repubblica Dominicana per vivere un momento unico e sacro per i domenicani, perché non andare lì a febbraio?
In memoria del Giorno dell'Indipendenza, che ha avuto luogo il 27 febbraio 1944, tutto il paese è vestito con maschere e costumi e danze al ritmo della musica popolare con influenze spagnole e africane. Ovunque andrai, sarai senza dubbio circondato da buon umore collettivo.

Ogni città ha le sue tradizioni con le sue maschere, costumi e personaggi.
A San Pedro de Macoris, per esempio, i Guyolas (i personaggi tradizionali caraibici) sfilano in costumi pieni di piccoli specchi a ritmo della batteria.
Partecipa anche alla sfilata dei Cocolo, discendenti di ex schiavi che si esibiscono in uno spettacolo teatrale di danza. Storie famose, come Davide e Golia o i Cowboys e gli indiani, vengono riadattate. E' davvero impressionante ammirare questa colorata sfilata con, come sfondo, ricche residenze ottocentesche.

Dirigiti poi verso il malecón, un'affascinante passeggiata sul mare scandita dal suono delle merengue. Per apprezzare al meglio la dolcezza della vita notturna caraibica, dovrai provare una deliziosa cena locale direttamente sulla spiaggia.

IN CHE PERIODO SI POSSONO OSSERVARE LE BALENE?

Da fine dicembre a marzo, la baia di Samana accoglie un'impressionante sfilata di balene nel pieno della stagione riproduttiva.

Da Punta Cana, ti potrai imbarcare in un'incredibile avventura: apri gli occhi (o il binocolo) e guarda questi giganteschi cetacei dispiegare la coda, creando una danza unica.
Centinaia di loro si immergono nelle calde acque della baia in questo periodo dell'anno per venire e partorire.

Inoltre, avrai la possibilità di nuotare in una delle più belle spiagge della Repubblica Dominicana: sabbia bianca, mare limpido e turchese, palme di cocco... Se il tempo lo permette, perditi nell'immensa riserva naturale che costituisce la penisola di Samana dove tartarughe marine e uccelli di ogni tipo vivono insieme nel cuore di boschi rigogliosi, al riparo di una moltitudine di fiumi e cascate.
In lontananza, vedrai la catena montuosa del Samana, un piccolo pezzo di paradiso.

Ti potrebbe interessare...

Utilizzo dei cookie sul sito

Il sito Club Med utilizza i cookie per garantirti la migliore esperienza di navigazione. Chiudendo questa finestra, accetti di continuare la navigazione con cookie.

Per saperne di più